Passa la Vecchia col minimo scarto, padrona del campo per tutti i novanta minuti lascia agli ospiti solo un paio di tiri fuori dallo specchio. La PMC arriva col tridente pesante lì davanti, non incideranno mai sulla gara. Il Civitavecchia forte del due a due di Vignanello amministra gioco e possesso, così bene da tenere palla per quasi tutto l’arco della gara. Se fosse stata trasmessa in televisione, nella prima frazione, gli spettatori avrebbero visto la maglia di Pancotto solo in un paio di occasioni. Esordio dal primo minuto di Gandolfi, il 2002 la interpreta con poche sbavature. È una Vittoria con dedica, si bissa quella di Genzano nei festeggiamenti per un compleanno, quest’ogg è la volta del direttore sportivo Fabietti a festeggiare doppiamente. Ora si inizia a far sul serio, tra quindici giorni si torna in campo per i sedicesimi.

GARA: Primo tempo abulico, il Civitavecchia tiene campo e possesso mentre la PMC rimane guardinga a difendere nella propria metà campo. Poche le occasioni, si conteranno sulle dita di una mano. Cerroni al sesto su assist di Fatarella, fuori bersaglio. Cinque minuti dopo è la volta di Funari, fuori abbondantemente. Per vedere il primo tiro della PMC bisogna aspettare il quindicesimo, è abbondantemente alto quello di Vittorini Cristian. Un paio di conclusioni senza pretesa di Tabarini, poi tutti nello spogliatoio. Ripresa col brivido per la Vecchia, Leone sbaglia l’appoggio e serve inavvertitamente Vittorini Manuel, due passi e il tiro che fortunatamente si spegne altissimo. Il Civitavecchia risponde al quinto con Cerroni, d’istinto la parata di Tomarelli. La gara non decolla, protagonisti diventano i cambi. Vittorini sulla barriera alla mezz’ora, Tiozzo alto dal limite dell’area otto minuti dopo, l’attenzione si sposta tutta su gli ultimi minuti. Si spezzano gli equilibri al quarantesimo, sale in cattedra il solito Gigi Ruggiero. Progressione dalla linea di centrocampo, dribbling su dribbling fino ad arrivare nei pressi di Tomarelli, il fantasista a tu per tu con l’estremo difensore entra in contatto con quest’ultimo, il probabile tocco è tra le gambe dei due giocatori, Papagno di Roma2 è li a due passi e non ravvede il fallo facendo continuare, lo stesso Ruggiero arpiona la sfera depositandola nel sacco. È uno a zero e qualificazione in ghiaccio. Tomarelli protesta per il fallo subito nell’azione del gol, volano le parole così come il rosso diretto. PMC in dieci. Manca poco e nel tempo restante succede poco e nulla. Il Civitavecchia vola ai sedicesimi, l’eredità della “Bella Di Coppa” dell’ex CPC2005 sembra ereditata.

Preliminari Coppa Italia Eccellenza
CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 1 – PMC 0

Marcatori 40’st Ruggiero

Arbitro

Ammonizione Cedeno, Prosperi, Ruggiero, Leone

Espulsioni Tomarelli

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 PANCOTTO FUNARI FATARELLA BEVILACQUA SERPIERI LEONE TABARINI (28’st Tiozzo) DI VENTURA CERRONI (25′ Toscano) RUGGIERO GANDOLFI (15’st NISTOR) Panchina NUNZIATA VERONESI TRECCARICHI CASTALDO SELVAGGIO INDORANTE NISTOR TIOZZO TOSCANO Allenatore P. Caputo

PMC TOMARELLI BRACALONE PROSPERI (12’st Vitali) LUPO RAZZINI PIERGENTILI CEDENO (42’st MORINELLI) MAMARANG (37’st Nuti) GIURATO (25’st Massaini ) VITTORINI M. VITTORINI C (27’st Nacioglu) Panchina MORINELLI GASPERINI BALDINI DI BATTISTA NUTI VITALI NACIOGLU MASSAINI BENEDETTI Allenatore Scorsini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.