Passo falso con l’Unipomezia, la Vecchia chiude al settimo posto il girone d’andata

L’Unipomezia cala il poker al Tamagnini e rimane in scia delle prime della classe. Un Civitavecchia dai due volti, capace di imbastire gioco e creare occasioni, soprattutto nel primo tempo, ma è sterile li davanti. Di fatto pregiudica l’intera gara sulle ripartenze ospiti, i quattro gol sono tutti nei primi quarantacinque minuti e, a parte il rigore, sono sortite di rimessa quelle ospiti. Nella ripresa tenta il tutto per tutto ma, dapprima rimane in dieci per l’espulsione di Ruggiero, per poi non riuscire più ad arrivare costantemente dalle parti di Chiriac, rischiando nel finale di capitolare ancora. Una doccia fredda che fa chiudere alla Vecchia il girone d’andata in settima posizione, a sette lunghezze dalla seconda posizione e con sole quattro lunghezze di vantaggio sui playout. Un campionato equilibratissimo fin qui, ma nel girone di ritorno servirà la stessa verve e costanza mostrata fino ad ora. Soprattutto in casa.

FORMAZIONE Scelte forzate per mister Caputo, Toscano è ancora out dopo l’infortunio di Aranova e davanti a tutti a cercare la via del gol si posizionano Cerroni e Ruggiero con La Rosa pronti a innescarli. Sulla mezzeria di centrocampo al fianco di Bevilacqua c’è Serpieri e Gandolfi, nelle retrovie a copertura della porta difesa da Pancotto ci sono Leone, Fatarella, Funari e Gravina.

GARA Tribuna gremita per questa prima dell’anno nuovo, le squadre a pari punti si giocano la permanenza nei piani alti. L’Unipomezia parte a testa bassa e al terzo è gia avanti, cross di Rambaldo dall’out destro con Adamo, lasciato solo, pronto a beffare un Pancotto immobile tra i pali. Sarà il canovaccio del primo tempo, gestione del gioco al Civitavecchia con gli ospiti pronti a colpire. La Vecchia cinque minuti dopo va vicino al pari, progressione di Ruggiero che rientra dal fondo ma il tiro, susseguente, lo spedisce sulla parte interna della traversa. Sul capovolgimento di fronte ancora il gol ospite, il tiro a freddare Pancotto è di Ganci stavolta. Due a zero. La Vecchia non è finita e al sedicesimo la riapre, Funari è atterrato in area e Drigo assegna il rigore. Sul dischetto Cerroni non sbaglia, uno a due. È un Unipomezia all’apparenza remissivo, in vantaggio non da la sensazione di tranquillità, specialmente dietro, ma sarà solo un’illusione. Serpieri al ventiduesimo costringe Chiriac a terra da fuori area, mentre Ruggiero, poco prima della mezz’ora, dopo due dribbling si vede togliere la sfera da Chiriac in disperata uscita. Drigo restituisce il rigore all’Unipomezia intorno alla mezz’ora, fallo di mano in area di Leone, con Ganci che non sbaglia. Uno a tre. L’Unipomezia cala il poker e chiude in pratica la gara a uno dalla fine, è di Nsumbu il tiro che supera ancora Pancotto. Col minimo sforzo tre gol di vantaggio e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa ci si aspetta un forcing ma stavolta l’Unipomezia è più attento. La prima conclusione pericolosa arriva solo al quindicesimo, con la Vecchia che andrebbe in rete, Cerroni tocca in rete a tu per tu con Chiriac, ma c’è il primo collaboratore a segnalare il fuorigioco e vanificare il tutto. L’arrembaggio a livello mentale finisce qui, la Vecchia gestisce ancora gioco e il possesso ma da una parte Chiriac e dall’altra l’imprecisione, ne vanificano di fatto la rimonta. Per di più al venticinquesimo rimane in dieci, Ruggiero commette fallo da ultimo uomo su Nsumbu, partito per la cronaca in netto fuorigioco, con Drigo che lo manda anticipatamente a fare la doccia. Nel finale due chiare occasioni ospiti, la prima con Busto che colpisce il palo su calcio da fermo, mentre per la seconda, su tiro di Valle, sarà Gravina sulla riga a mandare in angolo.

17a giornata Eccellenza girone A
CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 1 vs UNIPOMEZIA1938 4
Marcatori 3’pt Adamo, 8’pt e 33’pt rig Ganci e 41pt Nsumbu; Cerroni rig.
Arbitro Drigo di Portogruaro
Ammonizione Renelli, Tonkara, Chiriac, Valle, Leone,
Espulsioni Ruggiero

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 PANCOTTO FUNARI GRAVINA BEVILACQUA FATARELLA (26’st Amato) LEONE LA ROSA SERPIERI GANDOLFI (32’st Palombo) RUGGIERO CERRONI Panchina NUNZIATA BELLUMORI VERONESI GROSSI PALUMBO MARINI BIFERALI FRANCESCHI AMATO Allenatore P. Caputo
UNIPOMEZIA 1938 CHIRIAC TONKARA CASCIOTTI (11’st Albaneai) RAMBALDO RENELLI (27’st Quero h ROMONDINI (26’st Valle) ROSANO GOMEZ ADAMO GANCI (26’st Busto) NSUMBU Panchina FRANCABANDIERA PEROCCHI MARCHETTI MARULLO QUERO ALBAMESI BUSTO VALLE MORELLI Allenatore Bolzan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.