Novanta minuti dal cuore neroazzurro

Ancora novanta minuti poi si saprà chi tra il Civitavecchia Calcio 1920 e il Real Monterotorndo Scalo sfiderà una tra Unipomezia e Villalba per la finale. Si parte sotto di una rete, al Tamagnini ci pensò Lalli a spezzare gli equilibri, ma questa volta la Vecchia nel motore avrà il reparto avanzato quasi al completo. Scontata la squalifica tornano finalmente a disposizione Ruggiero e Cerroni, con il solo Toscano che resta indisponibile li davanti. Nel reparto difensivo è out invece Funari, per lui c’è una giornata di squalifica da scontare dopo il giallo dell’andata. Gara con i favori del pronostico che pendono leggermente dalla parte del Monterotondo, di fronte oltre a chi è già in vantaggio di una rete c’è anche chi guida il girone A d’Eccellenza. La Vecchia però fino ad ora ha strabiliato in Coppa, se si toglie il pari della prima gara del preliminare e la sconfitta di misura con lo stesso Monterotondo all’andata, le ha poi vinte tutte e a suon di gol.
Domani al Pierangeli di Monterotondo a partire dalle 14,30 servirà giocarsela a viso aperto, col cuore neroazzurro oltre l’ostacolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.