La Vecchia stavolta non fallisce il colpo, dopo i risultati della mattina serviva vincere e cosi è stato. Un due a zero figlio di una ripresa quasi perfetta, dopo un primo tempo sornione gli uomini di Paolo Caputo calano l’uno-due con Cerroni e Ruggiero in dieci minuti. Guida il Montespaccato con tre lunghezze sul Tivoli, battuto stamani nel big match di giornata, mentre pareggia il Real Monterotondo con l’Aranova e scivola a cinque punti dalla vetta, subito dietro a nove di distacco c’è la Vecchia che batte l’Anzio e supera l’Eretum in classifica. Cammino in questo girone di ritorno da incorniciare, ai soli otto punti dell’andata fanno invece eco i tredici di oggi.


FORMAZIONE Per la Vecchia quasi l’undici di Falaschelavinio, tornano Leone dopo la squalifica e La Rosa dopo il leggero risentimento muscolare che lo aveva tenuto fuori in maniera precauzionale, riprendendo il loro posto negli undici iniziale. Per il resto Pancotto si piazza tra i pali, Leone e Serpieri davanti a lui mentre Bellumori e Funari si posizionano sulle fasce. Nella mezzeria di centrocampo Bevilacqua affiancato da La Rosa, davanti a tutti c’è Cerroni con Ruggiero, Gravina e Franceschi ad agire subito dietro. L’Anzio si presenta con soli diciassette giocatori, compresi i due ex Indorante e Marino, in campo vanno sei Under con ben quattro sul fronte d’attacco.
GARA Gara al piccolo trotto già dall’avvio, sarà così per tutto il primo tempo, e per vedere la prima conclusione bisognerà aspettare il ventesimo. Giordani al tiro manderà la sfera a spegnersi a lato della porta difesa da Pancotto. Un minuto dopo è Ruggiero ad andare alla conclusione, l’unica per i neroazzurri nel primo tempo. gli capita però sul piede sbagliato, il destro, e da buona posizione il tiro si spegne a lato. La gara non decolla, tic tac a centrocampo senza andare in profondità. Nel nulla esce Florio, alla mezz’ora, e la piazza tra le mani di Pancotto, così come Giordani due minuti dopo. Succede poco o nulla nei restanti minuti, gara tattica che manda le due squadre negli spogliatoi sullo zero a zero. Al ritorno in campo sembra non cambiare il cannavaccio di gioco, non sarà così visto che alla lunga verrà fuori la Vecchia. La prima occasione è ospite, era il sesto, e serve un super Funari per respingere il tiro a botta sicura di Florio. La Vecchia comincia a premere e Funari fa gridare al gol al tredicesimo, il suo colpo di testa, sugli sviluppi di un corner battuto da Bevilacqua, si spegne di un nulla sopra la traversa. La Vecchia è altra cosa è inizia a tambureggiare nei pressi dell’area, cross su cross con la difesa dell’Anzio che prima barcolla per poi capitolare. Doppio cross, prima di Funari e poi di La Rosa dall’altra parte, con Cerroni che, lasciato colpevolmente solo, di testa supera Rizzaro. Vecchia avanti. l’Anzio l’occasione per ribaltarla ce l’ha un minuto dopo, più che degli avanti è una mezza invenzione di Bellucci che, tra lo stupore di giocatori e dei presenti, concede un rigore inesistente all’Anzio. Ci pensa Giordani a mettere tutti d’accordo tirando alto. Passata la paura al ventiseiesimo la Vecchia cala il raddoppio, palla in profondità per Ruggiero che supera il portiere e deposita in rete. L’Anzio sparisce e la compagine diretta da Caputo è padrona del campo. Franceschi va vicino al tris per due volte intorno a quarantesimo, Toscano invece si vede negare un rigore dopo un vistoso strattone nell’area piccola a ridosso del novantesimo. Sei minuti di recupero non cambiano le sorti dell’incontro, la Vecchia dopo le cinque giornate del girone di ritorno ha cinque punti in più rispetto all’andata, 13 invece che 8, ed è quarta da sola. Sognare si può.

22a giornata Eccellenza -girone A-
CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 2 vs ANZIO 1924 0
Marcatori 16’st Cerroni, 27’st Ruggiero
Arbitro Bellucci di Roma1
Ammonizioni Lommi, Leone, Bevilacqua, Roccisano, Poltronetti, Serpieri
Espulsioni

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 PANCOTTO BELLUMORI FUNARI BEVILACQUA SERPIERI LEONE (41’st Fatarella) GRAVINA LA ROSA (32’st Roccisano) CERRONI RUGGIERO (40’st Toscano) FRANCESCHI Panchina NUNZIATA VERONESI FEULI ROCCISANO FATARELLA PALUMBO IACOMELLI GANDOLFI TOSCANO Allenatore P. Caputo
ANZIO 1924 RIZZARO LOMMI (38’st RONCI) D’AMATO MARINO (35’st PANGALLO) POLTRONETTI LA MONQCA (25’st Fiorino) GIORDANI SCRUCI FLORIO LUDOVISI (30’st Indorante) MURASSO Panchina STATELLO BERNARDI FIORINO PANGALLO INDORANTE RONCI Allenatore M. Mario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.