Trasferta in casa della Cimini per la seconda di coppa

Secondo atto ufficiale per la Vecchia, domani mattina in quel di Vignanello c’è la Polisportiva Favl Cimini da affrontare.

Gara secca o giù di lì visto che quattro squadre saranno ugualmente ripescate. A mali estremi basterà non perdere, sperando che non avvenga in troppi altri campi.

Sul fronte gara avremo un Civitavecchia fucina di incognite. Quella che si presenterà domani a Vignanello dovrà scontare alcune assenze pesanti, non sul piano tecnico o fisico visto che la gara col Ladispoli ha segnato una linea retta a proprio favore. Anche nei più scettici. Quello che preoccupa sono le caselle vuote da riempire, se il centrocampo e la difesa sembrano apposto da inventare invece ci sarà il fronte offensivo e quello subito dietro i difensori. Partiamo dalle assenze a lungo termine, le più conclamate sono sul fronte dell’attacco visto che mancheranno alla sfida Cerroni, corre e suda cercando di tornare protagonista a breve, cosi come Pippi che sta smaltendo l’infortunio patito con la Lvpa Frascati, per lui la strada è sicuramente più breve e si spera di rivederlo in rosa per la prima di campionato. Ai due va aggiunto il pit-stop momentaneo di capitan Ruggiero, fermato dal giudice sportivo dopo il doppio giallo nella sfida con il Ladispoli. L’altra tegola è tra i pali, l’infortunio di Francabandiera dopo una decina di minuti di gioco col Ladispoli è più grave del previsto, lo stop sarà purtroppo lungo, e il suo posto sarà occupato da un giovanissimo.

Si è solo all’inizio della stagione e i tre punti in palio, la qualificazione in questo caso, diventano lo spartiacque per un continuo di stagione sereno. Fatti alla mano la Vecchia col Ladispoli ha rimontato il parziale a sfavore con un 2004 in porta, un 2003 sulla linea difensiva e un 2001 col nove sulle spalle, tra l’altro in rete, senza dimenticare che dopo l’espulsione di Ruggiero nella zona nevralgica è entrato un 2002 a dar supporto. Una rosa dall’età media giovanissima che può essere delizia o castigo, l’unica certezza è che ad ogni gara bisogna riconfermarsi dimenticando quanto avvenuto in precedenza. Under e Over compresi.

Tutto è in gioco, domenica sarà piuttosto complessa la questione visto chi avrà di fronte il Civitavecchia, ma basterà crederci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.