Iacomelli: avanti così ma da sciogliere c’è il nodo Fattori

A tutto tondo con il Society Manager Ivano Iacomelli. Una carrellata su quanto fatto fino ad ora, sia sul piano sportivo che societario, con una proiezione sul futuro prossimo. È palese il “Nessun dubbio” sul lavoro fatto, numeri e crescita dei vari settori ne sono la riprova, ma allo stesso tempo c’è grande perplessità, rammarico, sul nodo Fattori.

D- Siamo all’inizio del girone di ritorno e dopo una bella rincorsa siamo lì per giocarcela con tutti i nostri mezzi. Cosa manca, o se c’è già, qual qualcosa per l’ultimo salto in avanti.

R- Credo che la squadra stia rispettando gli obiettivi prefissateci ad agosto. Sono soddisfatto di quanto fatto finora. Adesso abbiamo un mese in cui ci giochiamo tutto e credo che i ragazzi sappiano quanto sia importante la posta in palio e si prepareranno al meglio. Non credo manchi nulla a questo gruppo per fare quel salto a cui tutti teniamo e sono sicuro che non accadranno più cali di tensione che, alcune volte, ci hanno penalizzato dopo aver condotto l’intera gara.

D-Pensi che saremo pronti anche a livello societario per un salto di categoria? Oltre la trasparenza cosa ci contraddistingue?

R- Credo che insieme a Patrizio abbiamo messo su una buona organizzazione societaria e lo dimostrano i risultati, sia della prima squadra di Mister Castagnari che del settore giovanile. Infatti con l’accordo societario con il DLF del presidente Andrea Rocchetti, unitamente al grande lavoro del direttore tecnico Paolo Caputo, stiamo nei primi posti in tutte le categorie e buttando le basi per un futuro roseo per la Civitavecchia calcistica. Da non dimenticare l’ottimo lavoro della scuola calcio. Tutto portato avanti con impegno, professionalità e grande passione dei nostri Dirigenti,Tecnici ed Istruttori.

D- Affare stadio Fattori: sembra la tela di Penelope e le date di inizio lavori si susseguono.

R- L’impiantistica sportiva sta incontrando nella nostra città dei grandi problemi e lo stadio Fattori è la punta di un iceberg, talmente grande, che è sfuggito di mano alla politica locale. La burocrazia che incontra la realizzazione del progetto Stadio Fattori fa si che ancora per questo e il prossimo campionato giocheremo al Tamagnini: centro sportivo che gestiamo e curiamo come un fiore anche se non tutti lo capiscono. Problemi loro! Credo che i nostri tifosi, che tutte le squadre ci invidiano, e che ci seguono numerosi sia in casa che nelle trasferte, meritino più rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.