Scusate il ritardo: la Vecchia scrive una pagina memorabile 

La storia riscritta nel giro di un minuto. Scusate il ritardo ma la Vecchia ci entra di prepotenza. Maggese accorcia dopo i gol di Cerroni e Serpieri in pieno recupero, sembra fatta per la Pfc dopo l’uno a zero dell’andata, ma poi succede l’incredibile. È l’ultima azione in cui si attende solo il fischio finale, o almeno lo si crede perché nell’azione del delirio, di una palla destinata a gonfiare la rete poco dopo, La Rosa in rovesciata la mette dove Bertollini può solo guardarla entrare portando la Vecchia un finale. Mercoledì prossimo l’ultimo atto, Civitavecchia Calcio 1920 e Tivoli si contenderanno l’ambito trofeo.

La gara la conduce la compagine diretta da mister Castagnari, per tutti e novanta e passa minuti: in fondo alla Pfc bastava solo difendere quel poco ottenuto all’andata. Dopo quindici minuti la prima occasione neroazzurra, Ruggiero raccoglie e di sinistro impegna Bertollini. Due minuti dopo è ancora Bertollini ad opporsi al tiro di Funari. La gara è bloccata e alla mezz’ora ci prova Cerroni con un tiro in rovesciata che si spegne però alto. La prima frazione si chiude sullo zero a zero, da segnalare c’è ancora l’occasione capitata a Pippi e le proteste della Pfc per un tocco in area su Maggese.

Il cannovaccio della gara non cambia, la Vecchia attacca e la Pfc si difende. All’ottavo è la traversa a respingere il tiro di Proietti.. Al quindicesimo la gara si sblocca, Ruggiero la mette nel mezzo e di testa Cerroni manda in estasi la Bombonera del Tamagnini. Tutto da rifare per gli ospiti, ora i gol sono pari. La reazione dei viterbesi arriva al venticinquesimo, Marinaro da fuori area prova a beffare Scaccia che però c’è. Un minuto dopo la Vecchia va vicino al raddoppio, Cerroni però non trova la sfera a portiere battuto. . Il sorpasso la Vecchia lo colleziona al quarantesimo, calcio d’angolo e Serpieri fa mettere la freccia ai suoi portando la Vecchia quasi in finale. Diciamo quasi perché la Pfc si getta in avanti nel disperato tentativo di segnare quel gol che ribalterebbe tutto. La mezza impresa la mette sul piatto Maggese al novantacinquesimo quando, in diagonale, beffa Scaccia con gol,dell’uno due. Sembra fatta e dopo i festeggiamenti che si protraggono la palla viene rimessa al centro. Pronti e via con l’ultimo dei cross della disperazione, ma non lo sarà perché ci si avventa La Rosa che in mezza rovesciata rade al suolo i cuori dei presenti. È finale.

Semifinale Coppa Italia Eccellenza
CIVITAVECCHIA-FAVL CIMINI 3-1 (ANDATA 0-1)

Civitavecchia Calcio 1920: Scaccia, Funari, Mancini, Proietti, Serpieri, Fatarella, La Rosa, Gagliardi, Cerroni, Ruggiero, Pippi (42° st Caforio). A disp. D’Angelo, Deiana, Luchetti, Istrate, Panico, Bersaglia, Imperiale, Galimberti. All. Castagnari.

Favl Cimini: Bertollini, Aglietti (31° st Cruciani), Politanò, Vincenzi (31° st Covarelli), Paletta, Filosa, Maggese, Marinaro, Di Federico (39° st Napoli), Vittorini, Monfreda (14° st Braccio). A disp. De Vellis, Onofri, Diomandè, Zega, Tabarini. All. Scorsini.

Arbitro: Benestante di Aprilia.

Reti: 15° st Cerroni (C), 40° st Serpieri (C), 49° st Maggese (F), 51° st La Rosa (C).

Ammoniti: Fatarella (C), Cerroni (C), Pippi (C), Istrate (C) dalla panchina, Di Federico (F), Monfreda (F), Cruciani (F).

Espulsi: Bertollini (F) a fine partita, allenatore Castagnari (C).

Note: Pippi, Cerroni e Castagnari salteranno la finale con la Tivoli. I primi due per raggiunto numero di ammonizioni, il terzo per espulsione.

(Highlights di TRC Giornale)

(Le interviste Trc Giornale)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.