Bentornata a casa

La Coppa torna a casa. La Vecchia batte per due a uno la Tivoli, giustamente e meritatamente, rendendo questo mercoledì storia. Primo tempo dove i civitavecchiesi prendono le misure, poi calano due assi nella ripresa. Prima La Rosa con un fendente da fuori area, nel mezzo il pari di De Costanzo, e infine Proietti dal dischetto mandano agli annali questa finale di Coppa Italia da incorniciare per i neroazzurri.

PRIMO TEMPO La Tivoli gestisce il gioco senza procurar troppo danno, la Vecchia invece sfrutta la velocità nelle ripartenze e colleziona tre buone occasioni. Spettacolare la progressione di Ruggiero dalla sua area fino all’area avversaria al sesto, è fermato solo in prossimità della conclusione. Un minuto dopo il fendente di Di Maexo si spegne alto sopra la traversa della porta difesa da Scaccia. Da segnalare anche i tiri di Panico e Caforio nei primi quindici minuti, però abbondantemente a lato i loro. La prima palla gol è neroazzurra, la più pericolosa nel primo tempo, appoggia Ruggiero per Bersaglia che dal limite dell’area colpisce il palo interno alla destra di Vento. È il diciottesimo di una gara viva dove il Civitavecchia sembra non patire le assenze in avanti, reggendo l’urto di un avversario che fino ad ora ha espresso poco sul manto erboso del Tre Fontane. La Vecchia c’è, eccome se c’è, e al trentaduesimo costruisce ancora un’azione pericolosa. Affondo di Funari con la sfera servita poi sui piedi di Gagliardi, il cui fendente è parato in due tempi da Vento. La Tivoli sembra allargarsi troppo dietro, la Vecchia non ne approfitta e si va a riposo sullo zero a zero.

SECONDO TEMPO Parte bene il Civitavecchia nella ripresa, duetto tra Ruggiero e Luciani con il tiro conclusivo che è di Proietti: alto. Il gol sembra nell’aria, predominio assoluto dei neroazzurri che culmina all undicesimo con la staffilata di La Rosa, leggermente deviata, che supera Vento. Vecchia avanti e convincente. Serve un super Vento per deviare in angolo la punizione calciata da Proietti tre minuti dopo. La Tivoli sembra accusare il colpo ma è lunga ancora, vuole riprenderla e al ventesimo con De Costanzo, subentrato da poco a Dominici, colpisce la traversa. La Tivoli spinge e bissa i legni al venticinquesimo con De Marco, provvidenziale la deviazione di Scaccia in corner. La Vecchia è addietrata troppo negli ultimi minuti, sarebbe un suicidio continuare a farlo vista la forza degli avversari. Il gol è nell’aria e De Costanzo, incuneandosi nel mezzo tra i difensori civitavecchiesi anticipandoli, tira a incrociare dove Scaccia non può arrivare. Uno a uno. Esce Bersaglia, ad inizio ripresa Luciani per Panico, con il giovane Amato al suo posto. La gara si stabilizza almeno fino a due dalla fine, poi Funari viene atterrato da Binaco in area e Velocci non ha dubbi assegnando il rigore. Sul dischetto va Proietti che non sbaglia, due a uno e coppa a un passo. Cinque di recupero dove non succederà più nulla, la Coppa torna a casa.

FINALE Coppa Italia Eccellenza

Civitavecchia Calcio 1920 2 vs Tivoli 1919 1

Marcatori 11’st La Rosa, 27’st De Costanzo e 43’st Proietti rigore

Arbitro Velocci dì Frosinone

Ammonizioni Gagliardi, Fatati, Funari, Fe

Civitavecchia Calcio 1920: Scaccia, Caforio, Funari, Proietti, Serpieri, Fatarella, La Rosa, Gagliardi, Panico (1’st Luciani), Ruggiero, Bersaglia (31’st Amato) A disp. D’Angelo,Imperiale, Amato, Mancini, Istrate, Deiana, Luciani, Castaldo, Galimberti. All. Castagnari.(in panchina De Luca)

Tivoli Calcio 1919 Vento, D’Urbano, Fe, Lisari, Binaco, Virdis, Dominici (15’st De Costanzo), Orlando (44’st Paolocci) Ferri, Fatati (23’st Laurenti), De Marco A disp. Simeoni, Giocondi, Esposito, Pera, Torsellini, De Costanzo, Laurenti, Desousa, Paolocci All. C. Pascucci

Il, rigore vittoria di Proietti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.