Pari di rigore per la Vecchia


Pari senza troppe emozioni tra Vecchia e Campus Eur. La apre Guiducci e la chiude Cerroni, entrambe le reti arrivano dagli undici metri. Davanti vincono Pomezia e W3 mentre pareggia la Pfc e a due dal termine, a meno di catastrofi calcistiche, ai playoff promozione andranno Pomezia e W3 Maccarese.

FORMAZIONE Cambia in parte l’undici mister Castagnari, da sopperire ci sono le assenze già annunciate di Luciani e Gagliardi a cui si aggiungerà quella di Mancini nel,riscaldamento. L’undici iniziale vede Scaccia tra i pali, Funari e Caforio sulle fasce con il duo centrale composto da Fatarella e Serpeiri. A centrocampo il trio è composto da La Rosa, Istrate e Proietti pronti a innescare Cerroni, Ruggiero e Bersaglia. Sull’altro fronte mister Cangiano piazza Milan tra i pali, poi in rigoroso numero di maglia Bruschi, Marini, Stufa, Guiducci, Gabriele, Bonifacio, Calveri, Bucur, Cangiano e Cipriani. 
GARA Primo tempo al piccolo trotto, contano le motivazioni e se la logica vorrebbe una Campus Eur arrembante la realtà, vista non solo per i primi quarantacinque minuti, vedrà un possesso di palla sterile dei neroazzurri e una Campus Eur a difendere nella propria metà campo, per poi cercar di ripartire in contropiede. Gli riuscirà una sola volta, in occasione del gol, con i locali che sfrutteranno al meglio l’unica palla gol avuta in tutto il match. Per la precisione faranno tesoro di un intervento  di Scaccia su Bucur in area, con il rigore concesso dal direttore di gara apparso fin troppo generoso visto che respinge la sfera prima del contatto. Sul dischetto va Guiducci che insacca a fin di palo. La Vecchia il pari lo riagguanta al quarantesimo, anche lei dal dischetto, con Cerroni che spiazza Milan dopo il fallo subito da Funari. Pari e patta alla fine del primo tempo sia nel risultato che nel modo per come sono arrivate le reti, di manica larga in entrambi i casi il direttore di gara. Cambia poco nella ripresa sia sotto il profilo del gioco che delle emozioni, una falsa riga del primo tempo in cui si aspetta solo il fischio finale. L’unico sussulto intorno al ventesimo sulla conclusione di La Rosa, di un nulla fuori. Finisce dopo tre minuti di recupero un match che verrà dimenticato in fretta. 
28a giornata Eccellenza Lazio girone A

Campus Eur 1 vs Civitavecchia Calcio 1920 1

Marcatori 7’pt rig. Guiducci e 40’pt rig. Cerroni

Arbitro Sancricca di Ciampino

Ammonizioni    Scaccia
Campus Eur Milan Bruschi Marini Stufa Guiducci Gabriele Bonifacio Calveri Bucur (30’st Rossi) Cangiano Cipriani (30’st Perugini) A disp Spezzi Bruno Grossi Rossi Perugini Quesini Stecca Allenatore Cangiano 
Civitavecchia Calcio 1920: Scaccia Funari, Caforio Proietti, Serpieri Fatarella, La Rosa Istrate (34’st Imperiale) Cerroni (30’st Panico) Ruggiero (27’st Pippi) Bersaglia (41’st Fugalli) A disp. D’Angelo,Imperiale, Mobili Cristiano Mancini Fugalli Pippi Panico All. M.Castagnari 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.