Di rimonta il Grifone ferma sul pari gli U19

È un pari a suon di gol quello tra i neroazzurri e il Grifone. Un buon punto ottenuto con caparbietà nonostante la rimonta subita, visto che da una parte permette ai civitavecchiesi di mantenere la terza piazza dietro l’Aranova, distante solo due punti, ma allo stesso tempo, complice la quaterna del Tor di Quinto in casa del Vescovio, vede anche i neroazzurri allontanarsi a sei lunghezze dalla vetta.

GARA Gioca una gara in piena emergenza il Civitavecchia, come del resto sta avvenendo nelle ultime settimane, ma di fronte a una corazzata della categoria se la gioca a testa alta. Il Grifone forse meriterebbe qualcosa in più nel primo tempo, crea due buone palle gol con il predominio che pende dalla loro parte. I neroazzurri non stanno però a guardare e sulle ripartenze mettono apprensione alla compagine romana. Su una sfiorano il gol mentre allo scadere, con Fugalli, si portano in vantaggio. Il Grifone parte forte nella ripresa e riagguanta subito il pari in avvio, in mischia ci pensa Calzetta a insaccare, Il Grifone però frena e da lì in avanti è un crescendo neroazzurro, predominio sul campo e tecnico il salto in avanti da parte dei ragazzi di Onorati. Celestini sugli sviluppi di un corner porta avanti i suoi, poi sul tandem Agostini/Fugalli quest’ultimo porta a tre le marcature. I neroazzurri dominano e rischiano anche di calare il poker nei minuti successivi. A riaprire tutto a cinque dalla fine ci pensa Buono, abile con una punizione dalla distanza a bruciare Di Camillo. Il pari arriva sul fischio di chiusura, sul rinvio dal fondo Di Camillo calcia male la sfera che è presa da un giocatore del Grifone, subisce fallo e sugli sviluppi della punizione Forti, di prima intenzione dopo che Nicotera allontana i neroazzurri dal punto di battitura, batte direttamente a rete insaccando il pari. Per la cronaca i neroazzurri, allontanati dal punto di battuta, pensavano che fosse data la possibilità di creare la barriera. A fine gara da segnalare c’è un mezzo parapiglia in prossimità della panchina neroazzurra, che porta Nicotera all’espulsione di Fugalli e di un dirigente locale. Un peccato per come si era messa ma, di fronte ad una delle protagoniste della categoria, per la compattezza, spirito di squadra mostrato dai giocatori, le assenze e il mantenimento del terzo posto è un ottimo punto.

11a giornata Under19 Èlite Girone A

Grifone 3 vs Civitavecchia Calcio 1920 3
Marcatori: 3’st Calzetta, 39’st Buono e 48’st Forti; 44’pt e 21’st  Fugalli e 19’st Celestini
Arbitro Nicotera di Aprilia
Ammonizioni Pintucci, Secci, Giuli, Cavallaro
Espulsioni Fugalli dalla panchina

GRIFONE Gazzarini Secci Aurilia Nardella Ciaralli Puglie Pintucci Buono Calzetta Forti Sabatini PANCHINA Caruso Guerrieri Pallotti Scricciolo no16 Bongiovanni Corrasco Ramacci Concu ALLENATORE Campagna

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 Di Camillo Catini Mariotti Celestini Cavallaro Polidori Giuli Nobile Fugalli imperiale Cristiano PANCHINA Rocchetti Troiani Trilocco Savino Olivieri Mitsch Agostini Mobili ALLENATORE Onorati

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.