Vecchia fermata sul pari dall’Aurelia Antica e scivola al secondo posto

È pari della Vecchia in casa dell’ Aurelia Antica Aurelio. A Vittorini risponde Aglietti e la vetta, in tutta ció, va all’Anzio. Primo tempo maschio, combattuto nella mezzeria del campo, con il minuto ventesimo fulcro del vantaggio neroazzurro e delle poche emozioni vissute dai presenti. Ripresa in cui l’Aurelia alza i ritmi nei primi venticinque minuti, costringendo i neroazzurri nella propria metà campo e raggiungendo meritatamente così il pari. Venerdì la PFC al Tamagnini, servirà sicuramente più sostanza.

Nella mattinata la Vecchia in casa dell’Aurelia Antica mentre il CSP è ospite della PFC, poi a distanza di mezz’ora dalle altre e due l’Anzio farà visita all’Indomita Pomezia. Situazione ribaltata questa domenica, a fare qualche calcolo in più visto il ritardo d’inizio spetterà all’Anzio. Alle 10,59 Vecchia 31, Anzio 30 e CSP 28: si parte da qui nella quindicesima d’andata del,girone A di Eccellenza.
All’ Antonio Sbardella va in scena il big match di questa giornata, la prima contro chi è stato nelle primissime posiIoni fino a poche domeniche fa e ora, dopo qualche risultato alterno, occupa la settima posizione. Mister Bifini contrappone all’Aurelia Antica di Mastrodonato, tante le defezioni in casa neroazzurra, Nunziata tra i pali supportato sulla linea difensiva da Cerroni Paolo, Serpieri e Pucino, mentre Celestini e Tiberi nel ruolo di interdizione tra difesa e attacco. Davanti a tutti Vittorini supportato da Cerroni Samuele, innescati da Hrustic, Fatati e Gagliardi. L’Aurelia di Mastrodonato invece piazza Proietti Gatti tra i pali poi, in rigoroso numero di maglia, Pecci Del Moro Saccuti Cruciani Ciampini De Luca Mazzone Fofi Aglietti e Tani.
Gara vivace in avvio, tante le lotte a centrocampo con le due squadre che preferiscono i lanci lunghi verso gli avanti, rispetto alla manovra. Inoperosi Proietti Gatti e Nunziata, almeno fino al ventesimo quando Nunziata si supera per respingere l’incornata di Fofi a due passi da lui. La prima fiammata è dell’Aurelia ma a breve a livello emozionale cambierà tutto. Proietti Gatti due minuti dopo si ritrova tra le mani il colpo di testa di Cerroni. È il preludio al vantaggio, Cerroni stavolta ben servito si invola sull’out sinistro e la mette nel mezzo dove Vittorini, saranno 21 a breve, arriva e insacca. Vecchia avanti. Diversa l’interpretazione del match, l’Aurelia predilige i lanci lunghi mentre i neroazzurri cercano più la manovra. È una vera e propria lotta a centrocampo, gli animi nel frattempo si surriscaldano. Si cercava esperienza e il mercato invernale l’ha portata, tra Pucino e Fatati è una vera e propria lotta per gestire i momenti più complicati. Sul fischio finale Gagliardi per Tiberi con quest’ultimo che da buona posizione tira alto. Massiccia e determinata la Vecchia. Tutto è avvenuto intorno al ventesimo, poi le squadre si sono controllate. Vecchia avanti all’intervallo. Stesso canovaccio di gara nella seconda frazione, gara maschia che si svolge prevalentemente a centrocampo. L’unica cosa da mandare agli annali nei primi dieci minuti è il cambio dell’Aurelia, con Ponzi che prende il posto di Saccuti. Almeno fino al tredicesimo quando Tani, stoppata la sfera, spedisce il tiro del pari sul palo lontano difeso da Nunziata. Gran sussulto dei locali che replicano poco dopo, Fofi trova ancora un gran Nunziata sulla sua strada. La Vecchia ora sembra troppo rintanata nella propria metà campo, l’Aurelia attacca e si infrange però su Nunziata ancora una volta intorno al quindicesimo. Più tonica l’Aurelia in questo avvio che al ventiduesimo riagguanta il pari, lancio lungo per Aglietti che solo davanti a Nunziata lo supera con un pallonetto. Tutto da rifare, l’Anzio è avanti in classifica in virtù del vantaggio in casa Indomita. La Vecchia è addietrata troppo, l’Aurelia ne ha approfittato. Questo il film della ripresa. Doppio cambio alla mezz’ora, dentro Ruggiero e Ferrari per Cerroni e Fatati. Vecchia a trazione anteriore per il gol che varrebbe il contro sorpasso all’Anzio. Cambia poco all’Antonio Sbardella, l’Aurelia regge l’urto del Civitavecchia che, tra l’altro, fatica a impossessarsi della metà campo avversaria. Proietti Gatti nel frattempo si allunga al quarantesimo per vanificare il tiro di Ferrari, è poco per ribaltarla. L’Aurelia si stringe nella propria area ed è complicatissimo sbloccarla. Cinque di recupero, Mastrodonato costretto ad uscire per il doppio giallo e null’altro da segnalare. Finisce uno a uno, occasione sprecata.

15a giornata Eccellenza Lazio girone A
Aurelia Antico Aurelio vs Civitavecchia Calcio1920
Marcatori 23t Vittorini, 22’st Aglietti
Arbitro Spagnoli di Tivoli
Ammonizioni Celestini, Ciampini, Del Moro, Pecci, Hrustic,

AURELIA ANTICA AURELIO Proietti Gatti Pecci Del Moro (35’st Vitale) Saccuti (11’st Ponzi) Cruciani Ciampini De Luca (41’st Racaniello) Mazzone Fofi (41’st Costantini) Aglietti Tani PANCHINA Langellotti Albanese Vitale Ponzi Braga Meogrossi Nannini Costantini Racaniello ALLENATORE Q. Mastrodonato

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 Nunziata Celestini (21’st Luchetti) Cerroni P. Hrustic Serpieri (37′ st Proietti) Pucino Vittorini Fatati (30’st Ferrari) Cerroni S. (30’st Ruggiero) Gagliardi Tiberi PANCHINA Giustiniani Luchetti Cultrera Leonardi Fatarella Proietti Luciani Ferrari Ruggiero ALLENATORE A. Bifini

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.