Tre punti d’oro in casa della Boreale


Vince e convince la Vecchia al Don Orione. Ne rifila tre alla Boreale e, complici le sconfitte di Aranova e Ladispoli, riprende il suo percorso di avvicinamento ai piani alti della classifica. Un primo tempo da incorniciare del Civitavecchia, così come la prima rete di Samuele Cerroni, per poi tenere il ritorno dei padroni di casa senza patemi d’animo, regala alla piazza civitavecchiese forse la prima svolta di questa stagione. 
FORMAZIONE Assente Proietti con Scardola e Ruggiero tenuti in panchina in via precauzionale, mister Castagnari si affida a Scaccia tra i pali supportato sulla linea difensiva dal duo centrale Serpieri e Fatarella, coadiuvati da Funari e Mancini sulle fasce. Nella zona nevralgica La Rosa e Gagliardi, Luciani tra le righe e pronto a innescare il tridente d’attacco composto da Cerroni, Pippi e Panico. Sull’altro fronte mister Granieri si affida a Pagella tra i pali, poi in ordine di maglia Cannillo, Buccioni, Rebecchini, Massimiani, Casavecchia, Tondi D., Francucci, Romani, Ragni e Dieme. 
GARA E’ una Vecchia che parte a testa bassa e dopo dieci minuti è già avanti. Funari se ne va sull’out e crossa nel mezzo dove Cerroni, da centravanti d’altri tempi, che gira in maniera imparabile alle spalle di Pagella. La Vecchia amministra e tiene lontani gli avversari per poi affondare il secondo colpo al venticinquesimo. La Rosa si incarica di un calcio da fermo con Pagella che respinge corto, Cerroni e ancora li e raddoppia. Non demorde la Vecchia e a cinque dalla fine cala il tris, Panico si invola partendo dal centrocampo e entrato in area dalla out destro brucia Pagella sul secondo palo. Un tre a zero meritato, secco, che manda le due squadre negli spogliatoi con la storia della gara quasi segnata. La Boreale entra con altro piglio e dopo cinque minuti va in rete, Buccioni sugli sviluppi di un corner in mischia mette alle spalle di Scaccia riaprendo in parte la gara. La Boreale affonda e poco dopo con Dieme ha la palla per riaprirla definitivamente la gara, ma c’è Scaccia sulla sua strada che a tu per tu col giocatore locale sfoggia un intervento da cineteca. L’estremo difensore civitavecchiese c’è e poco dopo respinge ancora al mittente un’altra possibilità della Boreale, arrivata sugli sviluppi di un corner, sancendo di fatto i tre punti ai neroazzurri con largo anticipo dal fischio finale. Tre punti d’oro e ora testa al Fiumicino 1926. 
9a giornata Eccellenza girone A

Boreale 1 vs Civitavecchia Calcio 1920 3

Marcatori: 5’st Buccioni; 10’pt e 25’pt Cerroni, 40’pt Panico

Arbitro sig. Capponi di Latina 

Ammonizioni Casavecchia, Francucci, Gagliardi, Pippi e Serpieri

Espulsioni Casavecchia per doppia ammonizione 

Note: Di Ventura espulso dalla panchina 
BOREALE PAGELLA CANNILLO BUCCIONI REBECCHINI MASSIMIANI CASAVECCHIA TONDI D. FRANCUCCI ROMANI RAGNI DIEME Panchina TANTALO TONDI G. PALLADINO DELL’UOMO VENESELLI DEGNONI SANTELLI BARBARISI MURATORE Allenatore M. Granieri
CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 SCACCIA MANCINI (30’st Imperiale) FUNARI LA ROSA SERPIERI FATARELLA LUCIANI GAGLIARDI (35’st Deiana) CERRONI PANICO (42’st Luchetti) PIPPI Panchina GIUSTINIANI no13 IMPERIALE LUCHETTI DEIANA DI VENTURA RUGGIERO SCARDOLA FRANCESCHI Allenatore M. Castagnari

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.